isolare

Utilizzare prodotti a basso impatto ambientale per noi è fondamentale, per questo motivo ci siamo specializzati nell’utilizzo dei fiocchi di cellulosa per l’isolamento termo acustico degli immobili.

I fiocchi di cellulosa, materiale ecologico e riciclato, sono utilizzati da oltre sessant’anni per la coibentazione degli edifici, vengono prodotti dal recupero della carta dei giornali non venduti e triturati in piccoli fiocchi, vengono poi trattati con prodotti non nocivi per l’uomo ma che li rendono inattaccabili da muffe, insetti e topi.

L’installazione di fiocchi di cellulosa nel miglioramento termico e acustico viene eseguita con appositi macchinari da personale specializzato nel campo della riqualificazione energetica degli edifici, previo accurato sopralluogo per stabilire come intervenire.

La proprietà dei fiocchi garantisce nel corso degli anni una perfetta tenuta senza problemi di assestamento.

I nostri installatori sono formati e certificati dalla CWA.



Esistono diverse tecniche d‘impiego:


Insufflaggio nelle cavità


La cellulosa può essere installata in diverse situazioni, negli spazi ricavati tra il solaio e pavimento delle vecchie costruzioni con solette in legno, dentro i muri a cassa vuota, cioè che hanno una intercapedine, e ovunque ci siano degli spazi da riempire. Nel caso più frequente, ovvero nell’insufflaggio a parete, si può intervenire sia dall’esterno dell’immobile che dall’interno dell’appartamento, praticando dei fori nelle pareti e “soffiando” all’interno la cellulosa, i fori poi vengono accuratamente richiusi. Rispetto all’isolamento termico a cappotto risulta molto più economico e veloce, e in parecchi casi permette di avere migliori prestazioni d’isolamento termo acustico. Evita i ponti termici e avvolge completamente l’edificio.

Insufflaggio aperto


Per superfici non calpestabili, quali i sottotetti non agibili, la cellulosa può essere applicato in posa libera, creando un “tappeto” di fiocchi che rallenta il passaggio dal tetto verso i  locali  sottostanti  del caldo estivo e che impedisce al caldo di migrare verso l’esterno nei mesi freddi

Il materiale è insufflato sotto pressione secondo una procedura in grado di coibentare termicamente e acusticamente senza dispersioni né scarti risparmiando tempo e costi.



Con la definizione cappotto in ambito edile si intende l’isolamento di un immobile dall’esterno, fissando sulle facciate un materiale isolante poi opportunamente finito.

I materiali idonei per effettuare questi tipi di isolamento sono diversi;  nella maggior parte dei casi si utilizzano pannelli di EPS (polistirolo espanso sinterizzato) o in XPS (polistirene estruso), materiali alquanto economici e di chiara natura sintetica che difficilmente permettono la naturale traspirazione dei muri. Buon livello di  isolamento termico ma con scarsissime  caratteristiche di isolamento acustico. Basso valore di sfasamento termico.

E’ possibile utilizzare nei cappotti anche materiali traspiranti: lane minerali di  roccia e  di vetro, sughero, lana di legno.

La lana di roccia e la lana di vetro sono materiali naturale ricavati  dal  vetro e da rocce di diabase, anfibolite, basalto dolomite e lana di roccia riciclata.

Sono prodotti altamente termoisolante, e, per la sua struttura a celle aperte anche con buone proprietà fonoassorbenti.

Negli ultimissimi anni, con la diffusione e l’evoluzione delle costruzioni a secco, c’è sempre maggiore attenzione ai prodotti ecologici e si fa sempre maggior utilizzo di prodotti “naturali” quali la fibra di legno o il sughero, che con opportune densità sonoin grado di garantire ottime prestazioni di isolamento termoacustico dell’immobile.


LANA DI ROCCIA


Iso Rocciaprodotto naturale ricavato da rocce basaltiche e leganti con minimo impatto ambientale, incombustibile, isolante termico e acustico, buona resistenza meccanica, permeabile al vapore, idrorepellente, bio solubile, stabile nel tempo e inattaccabile da microrganismi. Tutte queste caratteristiche, insieme ad un buon valore di sfasamento termico lo rendono un ottimo prodotto termo isolante, acustico e fonoassorbente.





LANA DI VETRO


Eko Vetroil nuovo aspetto dei prodotti in lana Knauf Ecose® sono basti su una tecnologia che elimina la formaldeide e senza aggiunta di coloranti artificiali. I pannelli si presentano di colore marrone naturale ma mantengono tutte le caratteristiche di resistenza al fuoco, non combustibilità, isolamento termico e acustico utilizzo di materiali rinnovabili e riciclati. La lana di vetro è sicuramente un ottimo isolante per migliorare la qualità dell’ambiente.  






EPS/XPS


I prodotti in polistirene espanso ed estruso mantengono inalterate nel tempo gli eccellenti valori di isolamento termico, non temono l’acqua, non gelano, hanno ottime caratteristiche meccaniche  e il loro lambda non cambia con l’aumentare dello spessore.  Hanno elevata resistenza termica, impermeabilità  e resistenza la vapore, sono duttili e largamente usati come pannelli coibenti in tutte le situazioni.





STIFERITE


Stiferite GTI pannelli termoisolanti Stiferite sono costituiti da schiuma poliuretanica o da schiuma polyiso.

Le sei tipologie di pannelli Stiferite, che differiscono per formati, rivestimenti e prestazioni, sono state messe a punto per rispondere al meglio alle esigenze di isolamento termico delle coperture, delle pareti e dei pavimenti.




TERMORIFLETTENTI


Gli isolanti termoriflettenti multistrato sono in grado di fornire un ottimi isolamento termico invernale ed estivo, guadagno di superficie calpestabile grazie al loro ridotto spessore, facilità e rapidità di posa, stabilità nel tempo e componenti completamente anallergici. Si possono usare nei sottotetti, nelle murature e sottopavimento e con la loro elevata efficacia termica riducono notevolmente i consumi annui di energia. 




PRODOTTI NANOTECH


Nanotechla bassissima conduttività termica fa degli isolanti Nanotech il massimo per chi non può o non vuole sacrificare lo spazio abitativo. Grazie al loro spessore ridotto e alla loro flessibilità consentono l’applicazione anche su strutture irregolari.




PRODOTTI SOTTOVUOTO


Sottovuoto Vacunanex®Vacunanex® è la soluzione più performante nel mondo dei pannelli termoisolanti. È composto da materiali microporosi inorganici con pori aventi diametro di qualche decina di Tm, questo permette il quasi totale annullamento die moti convettivi all’interno del pannello, l’irraggiamento viene schermato grazie a particolari opacizzanti e la trasmissione per conduzione è fortemente limitata dagli ossidi di silice con cui è prodotto. Il pannello viene posto poi sottovuoto per annullare il passaggio di calore per convezione.